CA'LE Torre a mare nuova costruzione

Riscaldamento autonomo a pavimento per Ca’Le

Se crediamo che il riscaldamento a pavimento sia una novità, in realtà è una riscoperta. Sì, perché già negli anni ’50 era un sistema di riscaldamento popolare. Le migliorie tecnologiche delle quali gode oggi non solo lo rendono più accessibile ma lo rendono un requisito preminente nel prestigio di un appartamento.

Le nuove dimore Ca’Le godono del riscaldamento autonomo a pavimento. Meno spazio per i termosifoni, più spazio per noi, miglior efficienza del sistema. Ma a cosa deve questo successo? 

Questo sistema funziona attraverso i pannelli radianti sotto-pavimento che diffondono il calore in maniera omogenea dal pavimento al soffitto. 

In questo modo, viene superato il limite dei sistemi di riscaldamento tradizionali, secondo il quale il calore viene concentrato in prossimità delle fonti di emissione (come il classico termosifone). 

Ne consegue un notevole miglioramento delle condizioni di benessere all’interno della casa, riscaldata armoniosamente, in grado di accogliere ed ospitare al meglio chiunque. 

O quasi.

Benefici per la salute 

Se ci sono ospiti indesiderati, si tratta di polvere, acari e muffe.

Infatti a differenza dei radiatori, che producono polveri nocive che respiriamo inconsapevolmente, il riscaldamento a pavimento permette all’aria di conservare quel tasso di umidità indispensabile per far cadere le particelle infeste nell’aria. I benefici ricadono anche sulla nostra salute, soprattutto per chi soffre di allergie!

Inoltre, ogni ambiente nella casa può essere regolato secondo la sua temperatura ideale, grazie all’impiego di un termostato. In questo modo conterremo al meglio lo spreco energetico e garantiremo il massimo comfort in ognuna delle Dimore di Ca’Le.

Vantaggi economici

I vantaggi in termini di costo di un sistema di riscaldamento a pavimento hanno una valenza economica ed ambientale, per la quale i costi annuali sono drasticamente ridotti.

Rispetto ad un sistema tradizionale a radiatori, è possibile stimare che, grazie ad un risparmio energetico quantificabile nell’ordine del 25% all’anno, nell’intero ciclo di vita di un impianto di questo tipo, il risparmio complessivo che l’utente può realizzare possa arrivare al 35% del totale costi di periodo. 

Una nuova idea di comfort 

Nell’impianto radiante, non avvengono sbalzi di temperatura, la distribuzione è più uniforme rispetto ai tradizionali sistemi. I radiatori infatti generano calore localmente, in maniera puntiforme, provocando temperature diverse all’interno della stanza.

Tutta la superficie del pavimento costituisce l’elemento scaldante. È per questo che nei giorni più freddi d’inverno potrete provare la piacevole sensazione di camminare scalzi per la casa, sentendo il calore che avvolge le caviglie e si distribuisce in tutto il corpo.

Un sistema di riscaldamento a pavimento necessita di un numero minore di interventi di manutenzione e riparazioni in confronto ai tradizionali radiatori. 

Per concludere, i termosifoni costituiscono un ingombro. Un impianto di questo tipo ci consente un ventaglio più ampio di opzioni per arredare gli interni, garantendoci più spazio e possibilità di scelta tra materiali e colori.

(link annamaria ?)

Scegli Ca’Le, il benessere dell’abitare

Condividi

Facebook
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *